Translate

lunedì 22 novembre 2021

DULCIS IN FUNDO, IL PRESIDENTE ATTILIO FONTANA RINGRAZIA GLI STUDENTI DELL'EINAUDI ALLA FESTA DEL TORRONE

 “Dulcis in fundo” è il titolo scelto per l'edizione 2021 della “Festa del torrone”, ma è anche il momento in cui, a sorpresa, sono arrivati, per l'IIS “L. Einaudi”, riconoscimenti importanti. A complimentarsi con i ragazzi dei corsi Turismo, Servizi Sociosanitari, Enogastronomia ed Ospitalità alberghiera sono stati, infatti, il sindaco di Cremona Gianluca Galimberti ed il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, soddisfatti della difficile ripartenza, dopo il brusco stop, causato dalla pandemia. Il primo cittadino ha ringraziato gli allievi per l'apporto fornito all'evento e per l'impegno profuso, mentre il numero uno del Pirellone si è intrattenuto con loro ed ha ricordato il ruolo centrale della scuola. Gli inaspettati apprezzamenti hanno ovviamente riempito d’orgoglio la preside Nicoletta Ferrari e gli insegnanti Monica Parrella, Giuseppe Bonavita e Dionisi Zoppi, che si è fatto immortalare in una foto ricordo di gruppo. Nel gran finale, Zoppi e gli alunni hanno curato una serie di degustazioni guidate a base di vini e specialità dolciarie, rivisitate per l'occasione, con l'inserimento dell'ingrediente protagonista della manifestazione. I prodotti sono stati messi disposizione da Rivoltini, da Tosca, dalla Casa vinicola Ruinello e dalla pasticceria Atena di Sabbioneta. Quest'ultima menzionerà l’istituto di via Bissolati sui propri social e sul suo sito ufficiale. Nello specifico, il docente ed i giovani sommeliers hanno spiegato ai visitatori come far sprigionare al meglio il bouquet di profumi e di sapori dagli abbinamenti proposti. Gli studenti hanno inoltre affiancato lo chef Paco Magri nello show cooking dedicato alla realizzazione di una millefoglie speciale e Nicola Giotto, che ha presentato la sua tecnica innovativa per aerografare i dolci. I compagni degli altri indirizzi hanno controllato i green pass ed intrattenuto i più piccoli con laboratori ad hoc.







Nessun commento:

Posta un commento