Translate

domenica 12 maggio 2019

UN CLICK CONTRO LA DISPERSIONE SCOLASTICA


In uno scatto fotografico, può nascondersi l’antidoto alla dispersione scolastica. Michela Balzarini e Vittoria Attianese, docenti dell’ indirizzo grafico dell’Istituto “Luigi Einaudi” hanno coinvolto  tre allievi della media “Antonio Campi”, nel progetto “Altrimenti scuola”, che punta a motivare gli alunni più giovani alla prosecuzione degli studi alle superiori, grazie una didattica alternativa, che ha assegnato il ruolo di tutor agli studenti di quarta A. Il prodotto dell’esperienza è stato un libretto tascabile, dal titolo è “Me, my selfie and I”, in cui i ragazzi hanno descritto, attraverso fotografie, come si vedono adesso, la percezione che gli altri hanno di loro e la visione di se stessi nel futuro. Si è trattato di lezioni originali e divertenti, in cui la tecnica, gli strumenti del fotografo ed il rapporto alla pari con i compagni più grandi hanno favorito non solo un approccio creativo alla realtà, ma soprattutto un percorso basato sull'introspezione e sulla messa a fuoco delle proprie emozioni.



Nessun commento:

Posta un commento