Translate

lunedì 4 febbraio 2019

A SCUOLA DI CUCINA CON GRANA PADANO

Il progetto “A scuola di cucina con Grana Padano” è nuovamente approdato all' Istituto “Luigi Einaudi”, il cui corso enogastronomico rappresenta un punto di riferimento a livello provinciale, per gli innumerevoli agganci al Territorio e per l’apprezzata partecipazione ai suoi eventi di punta. Referente il prof. Giuseppe Micocci, che, per l' occasione, ha mobilitato le classi quinte del diurno e del serale. Si tratta, nello specifico, della quattordicesima edizione dell’iniziativa, riservata ad un numero chiuso di alberghieri della penisola. Come spiega il formatore Paolo Parisse: “L’obiettivo è far apprezzare agli studenti, che stanno per uscire dalle superiori, la versatilità e lo straordinario valore di un prodotto di importanza nazionale ed internazionale. Intendiamo inoltre guidare le nuove generazioni alla scoperta di ciò che sta dietro una realtà di questo livello, ovvero il Consorzio Tutela Grana Padano”. 


Per tale motivo, tutta la prima parte dell’incontro è stata dedicata a questo ente ed alle normative che regolano le DOP. È poi seguita una degustazione verticale di forme con tre diversi tipi di stagionatura, per far apprezzare i differenti gradi di sapidità. “Una simile esperienza- conclude Parisse- è in grado di insegnare ai ragazzi quale sia l’approccio corretto alle materie prime di qualità: esso deve basarsi sull’interesse, sulla passione e sul coinvolgimento dei cinque sensi”. Al termine della lezione conteggiata come alternanza suola- lavoro, gli alunni hanno ricevuto in omaggio un volume didattico, che svela le straordinarie potenzialità del nostro sistema sensoriale sia nella preparazione che nella fruizione del cibo.

Nessun commento:

Posta un commento