Translate

mercoledì 24 ottobre 2018

L'EINAUDI AL FESTIVAL DELLA MOSTARDA, ALL' ANTEPRIMA DELLA FESTA DEL SALAME ED AL PASTA PARTY DELLA MARATONINA 2018


Nello scorso weekend, le classi terminali del corso alberghiero dell’Istituto “Luigi Einaudi” hanno partecipato a tutti gli appuntamenti cittadini all’insegna dell’ enogastronomia. A Cremona Po, per l’ anteprima della “Festa del salame”, il team capitanato dal professor Michele Franzini ha coadiuvato Viviana Dal Pozzo, food blogger di “Cosa ti preparo per cena” per poi servire degustazioni a base di panini imbottiti agli avventori del centro commerciale. Stesso copione in piazza Roma, con i docenti Dionisi Zoppi e Massimiliano Ruscelli, che hanno collaborato con la Strada del gusto cremonese per la riuscita del “Festival della mostarda”, con la distribuzione di assaggi. 



E, poiché squadra che vince non si cambia, gli studenti di quarta B eno, con il loro insegnante di cucina Giuseppe Micocci, sono stati nuovamente arruolati dal “Cremona Runners Club” di Michel Solzi per il Pasta Party, che ha concluso la Maratonina 2018. All’opera, gli alunni Lucrezia Nolli, Elezi Megi, Elisabetta Cascella, Christian Mel Orbo, Ionut Chelsoi, Riccardo Beluti, Sofia Battaglia, Kristian Llanaj. Ed è stato un trionfo: 100 chili di pastasciutta in bianco ed al pomodoro sono stati spadellati ed offerti in piazza Stradivari, durante la il momento conviviale, che ha concluso la manifestazione sportiva. Orgogliose degli allievi anche la dirigente scolastica Nicoletta Ferrari e la referente d’indirizzo Maria Pezzini.




lunedì 22 ottobre 2018

PRESENTATA ALL' EINAUDI LA MOSTRA IL "REGIME DELL'ARTE"


Per iniziativa di Palmiro Donelli del Comune e di Ilaria Caselli della Camera di Commercio, l'aula magna dell'istituto “L. Einaudi” ha ospitato la presentazione della mostra "Il regime dell'arte". Relatore Rodolfo Bona, curatore dell'allestimento all'Ala Ponzone insieme a Vittorio Sgarbi. Vi hanno assistito gli insegnanti e gli studenti di quattro classi del triennio dei corsi grafico e turistico, nell' ambito delle attività propedeutiche all'alternanza. In seguito, i ragazzi visiteranno l’esposizione e svolgeranno un lavoro di restituzione dell'esperienza. Le opere antologizzate, realizzate da artisti non solo cremonesi, sono state scelte tra le concorrenti selezionate alle tre edizioni del “Premio Cremona” (1939-41), voluto dal gerarca Roberto Farinacci, il famoso Ras. Oltre a ricevere una testimonianza dei valori propagandati nel corso del Ventennio nonché dei vincoli imposti durante lo stesso in campo figurativo, il visitatore è destinato a restare colpito dal contrasto tra la retorica fascista e la miseria dell'Italia dell'epoca. Come ha commentato Elena Bugini, docente di storia dell'arte: “I tanti balilla scalzi di questi quadri si svelano ai nostri occhi come la triste, per quanto inconsapevole, metafora di un’Italia impreparata alla guerra sanguinosa, che vide falcidiata la sua gioventù”. 

Nella foto, Bugini, Ferrari, Donelli, Bona.



mercoledì 17 ottobre 2018

LA QUARTA TURISTICO DELL'ISTITUTO EINAUDI AL CONVEGNO SULL' AFRICA SUBSAHARIANA

La quarta A turistico dell'istituto “L. Einaudi”, con la docente di lettere Monica Parrella, ha partecipato al convegno “Africa Subsahariana: il ruolo della cooperazione internazionale, tra economia e prospettive future”. L'evento, ospitato presso la Sala Maffei della locale Camera di Commercio, è stato patrocinato dal Parlamento europeo ed ha visto affluire a Cremona i rappresentanti di ben 49 paesi africani. Il dibattito è stato incentrato sulle opportunità di investimento in questa zona del mondo, con particolare attenzione al settore agricolo ed alla gestione delle acque. Per tre studenti- Anna Calfa, Niccolò Parmesani e Mattia Torresani- la tavola rotonda ha offerto l'occasione di svolgere, con professionalità e serietà, il servizio di hostess e di steward, che verrà conteggiato nelle ore di alternanza scuola lavoro.




ISTITUTO EINAUDI ALLA PREMIAZIONE DEI MAESTRI DEL LAVORO


L’istituto “L. Einaudi” è intervenuto alla cerimonia di consegna della stella al merito ai nuovi Maestri del Lavoro, avvenuta domenica, nella sala quadri del Comune. La dirigente Nicoletta Ferrari si è resa portavoce della scuola, sempre in prima linea sul territorio, con cui da anni sono in atto collaborazioni consolidate, che consentono agli studenti di effettuare proficue esperienze di alternanza. La preside ha rivolto parole di ringraziamento ai Maestri, in particolare a Guido Tosi, Daniele Domaneschi e Carduccio Dossena, per la professionalità messa al servizio degli alunni. Ed ha sottolineato come essi abbiano rappresentato uno sprone ed un modello sia per gli allievi che per il corpo docente, con cui hanno affrontato e risolto questioni talvolta ardue. La Ferrari ha così concluso: “Vi siete prodigati per istruire e per preparare le nuove generazioni all’attività professionale, avete trasmesso il valore della laboriosità e ci avete indotto a riflettere sull'importanza di vivere il proprio mestiere con amore, tenacia, disciplina e dedizione. Siete stati esempi di retta condotta morale ed avete contribuito a renderci migliori”.

domenica 14 ottobre 2018

L'ISTITUTO "L. EINAUDI" A LEZIONE DI PRIMO SOCCORSO


I docenti dell’Istituto Luigi Einaudi sono stati formati sulle principali procedure di primo soccorso, cioè sull' aiuto che chiunque può prestarein attesa che arrivi il personale qualificato. A seconda della preparazione pregressa, gli insegnanti hanno seguito un corso di 4 o di 12 ore. A formarli, seguendo le Linee guidaILCOR 2010- 15, sono stati Carlo Finardi e Chiara Tessarolirispettivamente coordinatore infermieristico einfermiera dell’ufficio di educazione alla salute dell'ATS Valpadana. Le lezioni hanno avuto un taglio prettamente operativo, per cui, dopo le necessarie nozioni di base sulle patologie e sulle emergenze più frequenti anche a scuola (febbre, crisi d’asma ed epilettiche, epistassi, traumi cranico ed osteoarticolari, reazioni anafilattiche, diabete, escoriazioni, ferite, ostruzione delle vie aeree, manovra di Heimlich, etc.), si è passati all'abc del soccorritore non professionista. I partecipanti si sono infatti dovuti cimentare tra di loro con la posizione laterale di sicurezza e, successivamente, con il massaggio cardiaco, che è stato effettuato su un manichino.Fornita inoltre lapp 112 Where ARE U, che consente una geolocalizzazione automatica di precisione del paziente.




mercoledì 10 ottobre 2018

LA MESSA DI INIZIO ANNO SCOLASTICO DELL'IIS "L. EINAUDI"


Due dei docenti di religione dell'IIS “L. Einaudi”, don Alberto Martinelli e Gianmario Anselmihanno concelebrato la tradizionale messa di inizio anno scolastico, presso la chiesa di san Bassiano, che don Ivano Maglia ha lasciato a disposizione dell'istituto, per il consueto momento di preghiera comunitario.L'omelia, incentrata sulla parabola del buon samaritano, ha invitato i presenti ad interrogarsi su chi sia il proprio prossimo a scuola, per accoglierlo con amore. Alla funzione, hanno assistito la dirigente Nicoletta Ferrari ed un nutrito gruppo di insegnanti edi studenti. L'accompagnamento musicale con organo e chitarre è stato curato dai professori Daniela Balzarini, Federico Benna e Filippo Viviano.


venerdì 5 ottobre 2018

L'ISTITUTO "EINAUDI" A MONDOMUSICA

Attività di alternanza a “Mondo Musica” per i ragazzi di quinta B bar e di quinta A enogastronomia dell' istituto “L. Einaudi”. Per il secondo anno consecutivo, gli studenti del corso alberghiero, con la preziosa supervisione del professor Dionisi Zoppi, inventore del cocktail Cremona (la bevanda a base di vodka al torrone, presentata nell'edizione precedente), hanno collaborato con Simone Arcari, titolare del ristorante “Il Melograno”, alla riuscita della tre giorni musicale di Ca' de Somenzi, occupandosi, con grande spirito di squadra, dei servizi di sala e di cucina della manifestazione. Gli alunni sono stati molto apprezzati per l' impegno profuso e per le competenze messe a disposizione dell’organizzazione, mentre gli insegnanti e, con loro, la dirigente Nicoletta Ferrari hanno valutato positivamente la ricaduta altamente formativa del contesto internazionale sul bagaglio professionale degli allievi coinvolti nell'iniziativa.