Translate

lunedì 4 giugno 2018

PREMIAZIONE DEL PROGETTO "SCATTANDO... S'IMPARA" ALLA CAMERA DI COMMERCIO E FESTA CONCLUSIVA IN AULA MAGNA

Il progetto pilota “Scattando… s’ impara”, ideato da Vittoria Attianese, docente di laboratori tecnici, presso l' istituto “Luigi Einaudi” di Nicoletta Ferrari ha guadagnato il secondo posto al concorso “Storie di alternanza”, indetto dalla Camera di Commercio di Cremona. 



Al quale, la quarta A del corso grafico ha partecipato con un video, che ha documentato l’esperienza effettuata al Comprensivo di Sospiro, diretto da Renato Suppini. Nei giorni seguenti, con l'intervento della dirigenza, si è tenuto un incontro conclusivo, di restituzione, in aula magna, per suggellare la riuscita esperienza, che sarà sicuramente ripresa nel prossimo anno scolastico, anche alle medie. 


Per l'occasione, il prof. Giuseppe Micocci ha sfornato cabaret di biscotti e prelibatezze varie, per fare onore ai giovanissimi ospiti. 
Col supporto della referente di indirizzo Michela Balzarini e della collega Sabrina Giovannini, la professoressa Attianese ha inventato un modo originale, per far vivere ai suoi studenti le due settimane, dedicate all’alternanza scuola- lavoro. Nello specifico, Paolo Croce, Leda Fregoni, Marco Palma, Giada Romani, Sofia Rotondi, Alice Sciacca e Lucia Torriani sono saliti in cattedra, per insegnare a due quinte elementari i rudimenti della fotografia. La parte pratica ha addirittura entusiasmato i piccoli apprendisti, che hanno assimilato le nozioni di base, giocando. 

Gli allievi e le maestre Laura Bertazzoli, Eleonora Ghinaglia, Maria Luisa Feraboli, Stefania Viola e Daniela Vetromilo sono stati coinvolti nell' allestimento di un vero e proprio set fotografico. Il lavoro preliminare di semplificazione dei contenuti ad opera degli studenti delle superiori è durato quasi un mese. Ed il percorso non si è esaurito nell’esecuzione di foto, in quanto le insegnanti della primaria hanno sviluppato collegamenti non banali con alcuni argomenti in programma: la trattazione dell'occhio, in scienze, è stata svolta in parallelo con la spiegazione del funzionamento della fotocamera, mentre l’inquadratura ha fornito spunti, per affrontare elementi d’arte e di geometria. 


Nessun commento:

Posta un commento