Translate

mercoledì 30 maggio 2018

SOCIAL COHESION DAYS A REGGIO EMILIA

C’era anche l'istituto “Luigi Einaudi” ai “Social cohesion days” di Reggio Emilia. La scuola cremonese ha infatti partecipato ad uno degli appuntamenti conclusivi del festival dedicato all' inclusione: un triangolare di baskin, che ha coinvolto pure una formazione locale ed un team messinese. Lo sport in questione è stato ideato da Antonio Bodini, dopo aver osservato quanto i suoi figli si divertissero a giocare con la secondogenita disabile. Esso altro non è che un basket adattato, con canestri su tutti i lati del campo, palloni più piccoli, il divieto di contatto fisico in alcune aree e squadre miste, che mescolano ragazzi e ragazze sia normodotati che diversamente abili. Gli alunni hanno vissuto un'esperienza indimenticabile: “Ad unirci- hanno spiegato- è qualcosa di molto profondo. Non è facile farlo comprendere: è bello stare insieme ai nostri amici in difficoltà e ridere con loro”. Il gruppo è stato accompagnato dai docenti Marina Dizioli, Giacomo Ghidini, Loretta Tomasoni e Silvia Vezzoni. 


Nessun commento:

Posta un commento