Translate

giovedì 3 maggio 2018

EINAUDYWOOD



È… Einaudywood! L' istituto “L. Einaudi” si è nuovamente trasformato in una Hollywood nostrana, per dare vita ai sogni digitali di una classe di adolescenti della bassa. Succede ogni anno scolastico, quando arriva il momento di affrontare quella parte del programma, che riguarda la realizzazione dei video. All' opera, stavolta, la quinta B tecnico grafico. 
I docenti Vittoria Attianese, Michela Balzarini e Luca Simonazzi hanno invitato gli studenti a sviluppare il soggetto “incontri ravvicinati a scuola” ed a stendere la sceneggiatura e lo story board preliminari. Su tutti, si è imposto il progetto di Francesca De Brasi, che ha ideato una trama surreale ed onirica, capace di mettere d'accordo il passato più aulico con la tecnologia social, che tanto piace ai giovani d’ oggi.

 

 Secondo il plot, la lezione di letteratura della professoressa Barbara Bozzi agli allievi di quinta e di seconda viene interrotta dall'ingresso in aula di Dante Alighieri (Angelo Consalvo). I ragazzi corrono a scattare dei selfies col sommo poeta. Allorché una compagna distratta (Roberta Cheng) viene richiamata rumorosamente dall'insegnante, Simone Carrera, l'alunno, che si era addormentato per noia, si sveglia di scatto e comprende di aver solo sognato la singolare apparizione. Alle riprese, è seguito il montaggio. Il prodotto verrà caricato sul blog “Einaudiario”.




Nessun commento:

Posta un commento