Translate

venerdì 9 febbraio 2018

IL GRAN BOLLITO CREMONESE

Prima edizione pizzighettonese del “Gran bollito” nostrano da guinness, grazie alla sinergia tra l'infaticabile e vulcanico Gruppo Volontari Mura di Sergio Barili, l’Associazione dei Macellai Cremonesi guidata da Giancarlo Ruggeri, l' Ascom- Confcommercio di Vittorio Principe e l’ormai onnipresente corso alberghiero dell'istituto “L. Einaudi” di Cremona, sempre più richiesto in tutte le manifestazioni enogastronomiche del Territorio. All'interno delle casematte, riscaldate dai camini, la ciurma di venti studenti di sala e cucina, capitanata dal professor Michele Franzini, si è data da fare, per soddisfare la golosità dei circa 800 visitatori, che, tra sabato 3 e domenica 4 febbraio, hanno degustato i lessi di manzo, gallina e salame, il consommé ai tre brodi e la raspadüra di Grana Padano offerta dalla Latteria locale.



Nessun commento:

Posta un commento