Translate

lunedì 16 ottobre 2017

MARATONINA

L’attività fisica, si sa, provoca il più classico dei “languorini”. Per ovviare al problema, il prof. Giuseppe Micocci e dieci studenti di terza B e quarta A alberghiero dell’istituto “L. Einaudi” sono stati arruolati dagli organizzatori della Maratonina 2017. Ovvia la loro missione: rifocillare i partecipanti all'evento sportivo a sfondo benefico. Il “Pasta party” servito in piazza Stradivari ha offerto cento chili di pastasciutta al pomodoro ed in bianco ai 2300 maratoneti affamati, che hanno risposto con entusiasmo all'invito del “Cremona runners club” di Michel Solzi. L'impegno e la competenza ai fornelli dei ragazzi hanno aggiunto un tocco di festa e convivialità, che ha riscaldato stomaci ed animi. Del resto, proprio domenica, Giulia Agazzi, una delle giovani cuoche alle prime armi, ha compiuto diciassette anni. Soddisfatta della professionalità sfoderata dai suoi alunni anche la referente di indirizzo Maria Pezzini.


Nessun commento:

Posta un commento