Translate

mercoledì 25 ottobre 2017

FESTA DEL SALAME

Alla “Festa del salame” 2017, tour de force ricco di soddisfazioni, per i docenti e soprattutto per gli studenti dell'istituto “L. Einaudi”. La scuola ha infatti messo le proprie eccellenze a disposizione del prestigioso evento gastronomico, che, da venerdì a domenica, ha vivacizzato il centro storico cittadino. In particolare, gli allievi dell' alberghiero hanno collaborato, per l'intera durata della manifestazione, alla preparazione delle degustazioni di affettato, con la supervisione dei coach Michele Franzini, Massimiliano Ruscelli e Dionisi Zoppi. 






Il pezzo forte della partecipazione è stata tuttavia la singolar tenzone, a suon di padelle e pignatte, ingaggiata contro gli omologhi del CR.Forma, da Alessandro Bonetti ed Iris Brunelli di quinta B eno, che hanno dato il meglio di sé, agli ordini del prof. Giuseppe Micocci. Il duello si è concluso con la più politicamente corretta delle parità ed ha fatto degustare ai giurati, ivi compresa alla preside Nicoletta Ferrari, prelibati tortelli rivisitati con pasta di salame e cestini di salame con richiamo al torrone (mentre gli avversari hanno proposto il Finger food, che riunisce, in un unico piatto, riso venere e melograno, un involtino di melanzane, uno sformatino di ricotta con crema di zucca e focaccine di cipolle, tutto con salame a go go) . Ma poiché non di solo pane (e salame) vive l'uomo, sono stati coinvolti anche i ragazzi del triennio dell' indirizzo grafico di Michela Balzarini, che hanno curato il servizio fotografico della tre giorni culinaria e quelli di terza A e B e quarta B del corso socio sanitario, che, insieme agli insegnanti Anna Maria Aprea, Maria Concetta Bersani, Pina Bifulco e Giuseppe Bonavita, hanno fatto la gioia dei più piccoli, con giochi, truccabimbi, canzoni animate, laboratori pittorici e la recita di fiabe, presso la Sala Ex borsino di via Solferino.

Nessun commento:

Posta un commento