Translate

lunedì 6 febbraio 2017

L'Einaudi fa scuola!

Nel cinquantesimo anniversario della morte di don Lorenzo Milani e della pubblicazione di "Lettera ad una professoressa", il suo testo più noto, l'esperienza didattica del sacerdote fiorentino torna attuale, grazie alla rassegna "#Einaidifascuola", al via alle ore 10 del 21 febbraio, presso la sala Maffei della Camera di Commercio. Nella conferenza d'esordio, sarà affrontato il tema "C'è posto per tutti, la lezione di don Milani". Per nulla casuale la scelta dell'argomento, visto che l'ideatore del tempo pieno e del metodo della scrittura creativa fu in contatto con educatori locali, come Mario Lodi, maestro a Vho di Piadena. Nelle intenzioni dei docenti dell'istituto "L. Einaudi", che ne hanno curato l'organizzazione, l'evento diventerà un appuntamento annuale, finalizzato alla proposta di tematiche, in grado di suscitare una riflessione di carattere pedagogico. Al ritratto biografico di don Milani, curato dall'avvocata Maria Luisa D’Ambrosio, seguirà l'intervento portante sull'esperienza di Barbiana e sul dibattito successivo, affidato a Franco Verdi, preside storico dell'IIS "L. Einaudi". Federico Benna (voce) e Filippo Viviano (chitarra), entrambi insegnanti, si occuperanno invece delle letture teatrali di brani scelti e dell'accompagnamento musicale. Tra gli invitati, il sindaco Gianluca Galimberti, la vicesindaca ed assessora comunale allo Sviluppo ed all'Istruzione Maura Ruggeri, Silvia Toninelli delle Politiche Educative del Comune di Cremona, il provveditore Franco Gallo e lo staff dell'Ufficio scolastico territoriale, il presidente della Provincia di Cremona Carlo Vezzini, la prefetta Paola Picciafuochi, il vescovo Antonio Napolioni, la prima cittadina di Vescovato Maria Grazia Bonfante, la  sua vice Maria Grazia Bottoli, l'ex dirigente Carmine Filareto, il direttore del quotidiano "La Provincia"  Vittoriano Zanolli ed una nutrita rappresentanza di scuole cittadine.


per saperne di più:


Nessun commento:

Posta un commento