Translate

martedì 28 febbraio 2017

PROGETTO UNICREDIT "CASHLESSGENERATION"

AAA, esperti in finanza cercansi. La quarta Servizi commerciali dell'istituto "L. Einaudi" ha aderito, con le docenti Luigina Bazza ed Anna Adele Fioretti, a "Cashlessgeneration" (letteralmente, "Generazione meno soldi contanti"), il progetto di Unicredit per le scuole. In aula magna, Marco Galli e Davide Migliorini hanno illustrato il percorso di quest'anno, che insegnerà agli studenti come utilizzare in modo consapevole gli innovativi strumenti di pagamento basati sulla tecnologia. Un punto di forza dell'iniziativa è infatti lo sviluppo delle competenze digitali, che verrà perseguito anche attraverso il ricorso alla piattaforma "WeSchool", che mette a disposizione contenuti selezionati, da integrare all'apporto fondamentale e costante dei formatori. Prevista la realizzazione di un prodotto finale, che consentirà di valutare le capacità di analisi, sintesi e presentazione acquisite dai partecipanti. Nello specifico, i ragazzi dovranno girare un breve spot, per la promozione della moneta elettronica e dei nuovi sistemi di trasferimento di denaro, resi possibili dalle applicazioni degli smartphone. Soddisfatta dell'interesse mostrato dagli allievi, la referente di indirizzo Luigina Bazza, che dichiara: "Gli alunni devono essere in grado di approcciare il mondo online in piena sicurezza. Tutti gli spunti forniti sono spendibili in uscita, in ambito lavorativo".  

martedì 21 febbraio 2017

SEMIFINALE "VEGA CHAMPION" DEL "TEAM BELUGA"

Semifinale veronese amara per il "Team Beluga" dell'istituto "L. Einaudi", che non può più aspirare al trofeo del concorso nazionale  "Vega champion 2017", con tema lo Street Food Gourmet.

Team Beluga con lo chef Roberto Valbuzzi


Il"Socat Cremona" (un tacos salato abbinato a salse) e lo speziato e coloratissimo cocktail "Gold Pepper" di Sara Rizzi di 5^ Beno, Marco Sandrini di 5^ Aeno ed Alan Grandini di 5^ Abar non hanno purtroppo convinto a pieno la severissima giuria stellata, composta dallo chef Roberto Valbuzzi, dalla barmaid Katerina Logvinova e da una selezionata cliente Vega. Per i tre studenti ed i loro "coach", i prof. Cristian Fusco di cucina (che ha accompagnato i ragazzi nella trasferta) e Dionisi Zoppi di salabar, restano comunque la soddisfazione e la certezza di aver tenuto alto il nome della loro città e della loro scuola, di aver raggiunto un ottimo traguardo e di aver vissuto un'esperienza formativa indimenticabile, a contatto con autentici guru del settore.

lunedì 20 febbraio 2017

CONTO ALLA ROVESCIA PER LA RASSEGNA "L'EINAUDI FA SCUOLA"



Conto alla rovescia per la rassegna "L'Einaudi fa scuola", incentrata, per il debutto, sulla figura di don Lorenzo Milani. Nata da un'idea di Mauro Ceruti, la conferenza d'esordio, organizzata dai docenti dell'IIS "L. Einaudi", andrà in scena, presso la Sala Maffei della Camera di Commercio, alle ore 10 di martedì 21 febbraio. In scaletta per "C'è posto per tutti, la lezione di don Milani", l'inquadramento biografico di Maria Luisa D'Ambrosio, l'intervento di Franco Verdi sull'esperienza di Barbiana e sul dibattito pedagogico successivo, le letture teatrali con accompagnamento musicale curate da Federico Benna e Filippo Viviano. I lavori del convegno saranno introdotti dai saluti della dirigente Nicoletta Ferrari. Tra gli invitati, il sindaco Gianluca Galimberti, la vicesindaca ed assessora comunale allo Sviluppo ed all'Istruzione Maura Ruggeri, Silvia Toninelli delle Politiche Educative del Comune di Cremona, il provveditore Franco Gallo e lo staff dell'Ufficio scolastico territoriale, il presidente della Provincia di Cremona Carlo Vezzini, la prefetta Paola Picciafuochi, il vescovo Antonio Napolioni, la prima cittadina di Vescovato Maria Grazia Bonfante, la sua vice Maria Grazia Bottoli, l'ex preside Carmine Filareto, il direttore del quotidiano "La Provincia"  Vittoriano Zanolli ed una nutrita rappresentanza di scuole cittadine.

L’Einaudi fa scuola… anche in tv!




E l’Einaudi fa scuola… anche in tv. Nuovo passaggio televisivo per l’IIS “L. Einaudi”. Federico Benna, Barbara Bozzi e Maria Luisa D’Ambrosio sono stati ospiti del salotto di Nicoletta Tosato, per presentare la rassegna “L’ Einaudi fa scuola”. Nel corso di “Ore 12”, il programma televisivo del mezzodì di "Studio 1", gli insegnanti hanno avuto l'opportunità di far conoscere al grande pubblico anche questa iniziativa, incentrata, per il debutto, sulla figura di don Lorenzo Milani. Nata da un'idea di Mauro Ceruti, la conferenza d'esordio andrà in scena, presso la Sala Maffei della Camera di Commercio, alle ore 10 di martedì 21 febbraio. In scaletta per "C'è posto per tutti, la lezione di don Milani", l'inquadramento biografico di Maria Luisa D'Ambrosio, l'intervento di Franco Verdi sull'esperienza di Barbiana e sul dibattito pedagogico successivo, le letture teatrali con accompagnamento musicale curate da Federico Benna e Filippo Viviano. I lavori del convegno saranno introdotti dai saluti della dirigente Nicoletta Ferrari. Tra gli invitati, il sindaco Gianluca Galimberti, la vicesindaca ed assessora comunale allo Sviluppo ed all'Istruzione Maura Ruggeri, Silvia Toninelli delle Politiche Educative del Comune di Cremona, il provveditore Franco Gallo e lo staff dell'Ufficio scolastico territoriale, il presidente della Provincia di Cremona Carlo Vezzini, la prefetta Paola Picciafuochi, il vescovo Antonio Napolioni, la prima cittadina di Vescovato Maria Grazia Bonfante, la sua vice Maria Grazia Bottoli, l'ex preside Carmine Filareto, il direttore del quotidiano "La Provincia"  Vittoriano Zanolli ed una nutrita rappresentanza di scuole cittadine.

giovedì 16 febbraio 2017

I RISCHI DELLA GENERAZIONE DIGITALE


“I rischi della generazione digitale”. È questa la tematica scelta da ben venti classi dell’istituto "L. Einaudi”, all'interno del ventaglio di proposte relative all’educazione alla salute. Che è un concetto ampio, capace di includere tutto quanto abbia attinenza con lo stare bene, a livello sia fisico che psicologico. Vivere in modo sano significa pertanto anche servirsi della rete, con la consapevolezza delle mille trappole e minacce in essa nascoste. Ad illustrarle a circa 400 adolescenti, nell'aula magna dell'ITC "A. Ghisleri", ci ha pensato Alberto Casarotti, ispettore della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Cremona. Gli incontri sono stati due in successione, nell'arco della stessa mattina: il primo per gli studenti del biennio, il secondo per quelli del triennio. Interazione col giovane pubblico, racconti di casi realmente accaduti nel cremonese, slides esplicative sono stati gli strumenti utilizzati per fornire, in maniera accattivante, le indicazione di base sull'uso intelligente- "smart"- del telefono, sulla tutela della privacy, sulle insidie dei social network e per mettere in guardia da pedofilia, truffe, stalking, sexting, estorsioni e tanti altri pericoli legati al web. La platea è stata letteralmente catturata dall'ultimo, toccante video, dedicato ad Amanda Michelle Todd ed alla sua drammatica storia di quindicenne morta suicida, nel 2012, per cyberbullismo.

martedì 14 febbraio 2017

BOOM DI ISCRIZIONI ALL'EINAUDI

Tra le scuole più in salute del panorama cremonese, vi è sicuramente l'IIS "L. Einaudi", la cui offerta annovera corsi tecnici (grafico, turistico) e professionali (enogastronomico, sociosanitario e lo storico commerciale). Il dato emerso alla chiusura ufficiale delle iscrizioni, avvenuta il 6 febbraio scorso, appare netto e segna un secco + 11, che arriva a sospresa, dopo due annate molto buone ma di stallo. I nuovi alunni di prima del prossimo anno scolastico, il 2017/ 18, saranno complessivamente 225, a fronte dei 214 registrati sia nel 2015/ 16 che nel 2016/ 17. Le matricole saranno 88 per l'indirizzo alberghiero, 48 per il sociale, 46 per il grafico, 26 per il turistico, 17 per l'economico. Va precisato che si tratta di cifre non definitive ed anzi suscettibili di continui ritocchi al rialzo, in quanto trasferimenti ed adesioni tardive potrebbero far lievitare ulteriormente numeri già ora di tutto rispetto. Il trend positivo lascia ben sperare per il futuro di un istituto dinamico, che ha fatto dell'inclusione e dell'interazione con la realtà locale e con il mondo del lavoro i suoi tratti distintivi. La dirigente Nicoletta Ferrari, subentrata in settembre a Carmine Filareto, esprime "soddisfazione per l'incremento significativo, che ci incentiva sulla via del miglioramento, per essere sempre più attenti al successo formativo della nostra utenza ed alle esigenze del Territorio".

venerdì 10 febbraio 2017

PROGETTO TELETHON

Otto classi dell'istituto "L. Einaudi" hanno iniziato il progetto Telethon, proposto dall'associazione omonima, che ha l'obiettivo di sensibilizzare sulla ricerca per la cura delle malattie genetiche rare e di raccogliere fondi per sostenerla. Nel corso del primo appuntamento in auditorium, sono stati mostrati video incentrati sui disagi quotidiani di chi si trova a lottare contro mali, per i quali non esistono terapie risolutive. Attraverso il contrappunto recitato affidato all'attore Massimiliano Bozzoni, in arte Max, e poi tramite le informazioni ed i dati forniti dalla volontaria Lina Di Maio, i ragazzi hanno conosciuto le realtà, spesso nascoste, di famiglie sfortunate eppure coraggiose e determinate quanto super eroi nell'accudire i propri cari, perché, come ha sottolineato Max, "oltre alla forza esteriore, ne esiste una, immensa, interiore". Tra febbraio e marzo, per gli studenti, sarà possibile consultare la cosiddetta "valigia di libri", una mini biblioteca itinerante, in formato trolley, con testi di narrativa specifici. Verrà inoltre proiettato in aula magna un film, in linea con le tematiche affrontate dalla fondazione. Il 9 maggio, invece, presso il Palazzo Cittanova, per tutte le scuole di Cremona, è previsto un incontro con lo scrittore Massimiliano Verga, che, nei romanzi "Zigulì" ed "Un gettone di libertà", racconta in modo non convenzionale la sua difficile esperienza di padre di Moreno, un bimbo nato sano e poi rimasto improvvisamente affetto da una patologia al momento incurabile, che lo ha reso disabile.


lunedì 6 febbraio 2017

L'Einaudi fa scuola!

Nel cinquantesimo anniversario della morte di don Lorenzo Milani e della pubblicazione di "Lettera ad una professoressa", il suo testo più noto, l'esperienza didattica del sacerdote fiorentino torna attuale, grazie alla rassegna "#Einaidifascuola", al via alle ore 10 del 21 febbraio, presso la sala Maffei della Camera di Commercio. Nella conferenza d'esordio, sarà affrontato il tema "C'è posto per tutti, la lezione di don Milani". Per nulla casuale la scelta dell'argomento, visto che l'ideatore del tempo pieno e del metodo della scrittura creativa fu in contatto con educatori locali, come Mario Lodi, maestro a Vho di Piadena. Nelle intenzioni dei docenti dell'istituto "L. Einaudi", che ne hanno curato l'organizzazione, l'evento diventerà un appuntamento annuale, finalizzato alla proposta di tematiche, in grado di suscitare una riflessione di carattere pedagogico. Al ritratto biografico di don Milani, curato dall'avvocata Maria Luisa D’Ambrosio, seguirà l'intervento portante sull'esperienza di Barbiana e sul dibattito successivo, affidato a Franco Verdi, preside storico dell'IIS "L. Einaudi". Federico Benna (voce) e Filippo Viviano (chitarra), entrambi insegnanti, si occuperanno invece delle letture teatrali di brani scelti e dell'accompagnamento musicale. Tra gli invitati, il sindaco Gianluca Galimberti, la vicesindaca ed assessora comunale allo Sviluppo ed all'Istruzione Maura Ruggeri, Silvia Toninelli delle Politiche Educative del Comune di Cremona, il provveditore Franco Gallo e lo staff dell'Ufficio scolastico territoriale, il presidente della Provincia di Cremona Carlo Vezzini, la prefetta Paola Picciafuochi, il vescovo Antonio Napolioni, la prima cittadina di Vescovato Maria Grazia Bonfante, la  sua vice Maria Grazia Bottoli, l'ex dirigente Carmine Filareto, il direttore del quotidiano "La Provincia"  Vittoriano Zanolli ed una nutrita rappresentanza di scuole cittadine.


per saperne di più:


SALONE DELLO STUDENTE JUNIOR

Sabato pomeriggio, una ventina di alunni del corso turistico dell'istituto "L. Einaudi" sono stati tra i protagonisti della cerimonia, che ha concluso, presso la Sala della Consulta del Comune, i lavori della ventunesima edizione del Salone dello Studente Junior. Benedetta Arcari, Giulia Cappelli, Andrea CodellaGreta Della Giovanna, Taissyr Merdessi, Gloria Pezzi, Silvia Ronconi, Claudia Timini, Chiara Zaffanelli, Elena Cigoli, Nives Franzini, Enzo Giaverini, Sharon Marini, Giulia Rizzi, Elena Tavani, Greta Galvani, Giorgia Giustizi, Martina Sagliani hanno ricevuto dal comandante della polizia locale Pierluigi Sforza un meritatissimo attestato di partecipazione, per aver svolto con puntualità, serietà e professionalità l'impegnativo servizio di accoglienza, durante i quattro giorni della manifestazione di novembre, dedicata all'orientamento scolastico


Ad applaudirli, oltre ai famigliari, la dirigente Nicoletta Ferrari, la vicaria Federica Gaboardi, l'assessora comunale alla Città vivibile ed alla Rigenerazione urbana Barbara Manfredini, Luca Beltrami delle Politiche educative e Vittoriano Zanolli, direttore del quotidiano "La Provincia". Con una lettera alla preside, la vicesindaca Maura Ruggeri ha ringraziato i giovani steward ed hostess e la professoressa Maria Teresa Dragoni, che li ha preparati e coordinati, per l'ormai consolidata collaborazione e per il prezioso supporto offerto al personale dell'Agenzia Informagiovani di Cremona. Nello specifico, i ragazzi hanno presidiato gli spazi destinati ai laboratori, garantito fluidità nell'entrata e nell'uscita delle classi e fornito informazioni sulle attività previste.

IL MERCATO IN TAVOLA

Domenica, il professore Giuseppe Micocci ed i ragazzi di terza A eno e terza B bar del corso alberghiero dell'istituto "L. Einaudi" hanno animato la prima edizione della Mostra "Il mercato in tavola", realizzata da Agrimercato.org di Marcello Zani, col patrocinio del Comune di Cremona. Sfidando il tempo impietoso, studenti, insegnanti e produttori locali hanno esposto no stop, dalle 9 alle 19, le eccellenze enogastronomiche della cucina di territorio, in piazza Stradivari. L'iniziativa verrà replicata in due ulteriori appuntamenti, previsti per i prossimi 7 maggio e 30 luglio.



mercoledì 1 febbraio 2017

L'Einaudi a Ore12 con #failadifferenzia


prof.ssa Bozzi, prof.ssa Balzarini e prof. Anselmi
Ancora una volta, tutti incollati al piccolo schermo. Il progetto green "#failadifferenzia" dell'IIS "L. Einaudi" ha infatti meritato un passaggio in tv, sul canale 80 di "Studio 1". Il prof. Gianmario Anselmi ha presentato l'iniziativa da lui ideata, durante la messa in onda del programma "Ore 12". A rispondere alle domande della conduttrice Nicoletta Tosato, vi erano anche le colleghe Michela Balzarini e Barbara Bozzi, mentre Vittoria Attianese, armata di fotocamera, ha immortalato, da dietro le quinte, i momenti salienti della diretta, per il blog dell'istituto. L'intervista ha permesso di promuovere l'attività, presso il pubblico dell'emittente locale, che riserva sempre grande attenzione al mondo della scuola.

per saperne di più: